rionegar logo hp esteso

rionegar logo hp esteso

Sport

Sport (54)

GARBATELLA CUORE NON VIOLENZA

 

GARBATELLA
Cuore della NONVIOLENZA
Piazza Damiano Sauli - Giornata Internazionale della Nonviolenza
28 SETTEMBRE h12 – Inaugurazione stele celebrativa
2 OTTOBRE h8-14 – RUN THIS WAY! la nonviolenza corre tra noi – corsa podistica
Da sempre il quartiere "storico" della Garbatella si è distinto a Roma per la sua vocazione "sociale".
Quale scenario, quindi, poteva risultare piu' adatto a essere testimone e punto di riferimento per una crescente "COSCIENZA NONVIOLENTA", da incoraggiare soprattutto tra le nuove generazioni.
Nel 2007 l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha istituito la Giornata Internazionale della Nonviolenza, scegliendo il 2 di ottobre per rendere omaggio al Mahatma Gandhi, uomo simbolo eduno degli esempi più alti della Nonviolenza, nel giorno della sua nascita.
L'associazione umanista "Mondo senza guerre e senza violenza", ha da subito dato impulso in tutto il mondo a progetti di sensibilizzazione al tema della nonviolenza, fissando il 2 ottobre come data cardine del suo impegno e raccogliendo l'invito che l'ONU ha voluto dare ai Governi del Pianeta, ha fatto suo il compito di stimolare le istituzioni verso questo importante obiettivo.
Quest'anno "Mondo senza guerre e senza violenza", promuove la seconda edizione di "RUN THIS WAY! La nonviolenza corre tra noi", una corsa podistica tra le strade di Garbatella la mattina del 2 ottobre in piazza Damiano Sauli.
Proprio nella piazza, il 28 settembre verrà inaugurata una stele celebrativa della Giornata Internazionale della Nonviolenza, finanziata dalla Presidenza della Provincia di Roma, alla presenza delle autorità di Provincia, Roma Capitale e Municipio Rm XI. Proprio il Municipio XI con il suo Presidente Andrea Catarci e l'Assessore Carla DI Veroli si sono resi protagonisti del progetto in questo evento, patrocinato dal Municipio, ed in tutto il percorso intrapreso insieme dal 2008.
La realizzazione in particolare della stele celebrativa deve anche un ringraziamento all'impegno del consigliere comunale Paolo Masini.
Ulteriori informazioni, possibilità di iscriversi on-line alla corsa, ma anche video e foto della prima edizione si trovano nel sito: www.mondosenzaguerre.org/runthisway
ed alla pagina: www.facebook.com/runthisway

Per info e chiarimenti:

Cristiano Chiesa-Bini
Mondo Senza Guerre e Senza Violenza - Garbatella
Sede Legale: via Caffaro 10 - 00154 Roma (ogni lunedì dalle 20:00 alle 22:00)
Tel. +393477887462
Fax: +390697251505
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Questo evento si svolge contemporaneamente anche in altri paesi del mondo, vedi www.runthisway.ca

LA CORSA GRANAI RUN 2012

 

Domenica 1 aprile 2012 il Centro Commerciale “I GRANAI”, con il patrocinio della Provincia di Roma e del Municipio Roma XI e la collaborazione tecnica dell’A.S.D. Sport & Natura e A.S.D. Roma Road Runners Club, organizza la terza edizione della maratonina “I GRANAI RUN” sulle distanze di 10 km (gara competitiva), 4 km (gara non competitiva) e “LA SAETTA DE I GRANAI”, gare di velocità sulla distanza di 100 e 200 metri dedicata a bambini/e e ragazzi/e dai 6 ai 16 anni e alle scuole. Appuntamento per gli atleti alle ore 8 presso il Centro Commerciale i Granai. Dalle ore 10.00 alle ore 12.00 le seguenti strade verranno chiuse al traffico per il passaggio degli atleti: Via M. Rigamonti, Via M. Bianchini, Via A. Ballarin, Via V. Picchi, Via G. Grezar, Via del Tintoretto, Via del Serafico, Via D. Di Boninsegna,Via P Di Dono,Via A. Baldovinetti,Via del Tintoretto, Via E. Spalla. Sarà comunque consentito, compatibilmente con lo svolgimento della competizione, il transito delle vetture dei residenti. Ci scusiamo per i disagi. Info e iscrizioni: 06.71077050 - 06.71073477 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.romaroadrunnersclub.it - A.S.D. Sport e Natura 338.2031947 - www.asdsportenatura.it. Volantino illustrativo

L'AC TRE FONTANE

L'A.C. Tre Fontane è stata fondata nel 1966 ed è una delle Società dilettantistiche più anziane nell'ambito calcistico romano.
La sua sede è in via Costantino, 5 a due passi dall'ex Fiera di Roma sulla Cristoforo Colombo.

I°TROFEO ROMA ROLL-LINE GARBATELLA

I° Trofeo internazionale Roma Roll-Line - Coppa Libertas

Sabato 2 e domenica 3 marzo 2013 dalle ore 9 presso il Palamunicipio XI in Via Tito 40, si svolgerà il I° Trofeo internazionale di pattinaggio artistico a rotelle “Roma Roll-Line - Coppa Libertas”

IN RICORDO DI AGOSTINO DI BARTOLOMEI

 

Agostino Di Bartolomei, nasce a Roma l'8 aprile del 1955. Cresce calcisticamente vicino al suo quartiere Tor Marancia. Dall'oratorio 'San Filippo Neri' alla Garbatella all'OMI, realtà del calcio romano, sino alle giovanili della Roma dove Agostino diventa subito leader indiscusso e capitano. Con i giovani vince il titolo ed il passo in prima squadra avviene nella stagione 72/73. L'esordio avviene il 22 aprile, pochi giorni dopo il suo diciassettesimo compleanno, contro l'Inter a Milano (0-0). Il suo primo tecnico sarà Scopigno che calcisticamente lo adora. Nella stagione 73/74, alla prima giornata contro il Bologna (2-1), arriva il primo gol con la maglia giallorossa ed è subito un gol vittoria. 23 presenze nelle prime tre stagioni con i grandi per Agostino, poi un anno a Vicenza per maturare definitivamente. Al ritorno "Diba" diventa un punto fermo dei giallorossi. Dal 1976/77 al 1983/84 salta pochissime gare e a fine anni 70 diventa il capitano della Roma. Il campionato 77/78 è per lui il più prolifico: 10 reti. L'anno dello scudetto invece realizza 7 reti. Centrocampista dalla classe indiscussa, visione di gioco sopraffina, lanci da architetto ed una potenza nel tiro micidiale. L'unico difetto calcistico di Agostino era la scarsa velocità ma l'allenatore Nils Liedholm seppe benissimo sopperire a questa carenza. Gli studiò una posizione in campo adeguata sistemandolo davanti alla difesa dove, con la sua grinta e il suo carattere, guidava tutta la squadra. Era un capitano vero Di Bartolomei, lo vedevi tirare con la potenza di chi ha carattere, lo vedevi arrabbiarsi con gli avversari, lì al centro del terreno di gioco. Quando capitavano punizioni nei pressi della porta, la Curva cominciava ad intonare il suo nome: "OOOOO Agostino! Ago, Ago, Ago, Agostino gò...". L'anno dopo la Coppa dei Campioni, Agostino seguì Liedholm al Milan con un pò di rancore nei confronti della sua amata Roma che non fece troppo per trattenerlo. Ci segno' anche un gol, ed esultò in una maniera che la diceva lunga. Questo lo portò anche a litigare sul campo con alcuni suoi ex compagni di squadra. Agostino amava la Roma ma purtoppo non ebbe mai modo di riappacificarcisi, non gli fu data mai un incarico ufficiale, non venne più contattato. Probabilmente poca riconoscenza verso il capitano dello scudetto. A soli 39 anni, il 30 maggio 1994, a 10 anni esatti di distanza dalla finale contro il Liverpool, Agostino si suicida sparandosi un colpo al cuore. L'ambiente giallorosso forse solo allora si rende conto di aver abbandonato il suo capitano, un capitano con la C maiuscola.

(da http://www.asrtalenti.altervista.org/index.php?a=ago.htm)

Sottoscrivi questo feed RSS

Scrivici

Per favore inserisci il nome
Per favore inserisci il telefono
Per favore inserisci una e-mail Indirizzo e-mail non valido
Per favore inserisci il tuo messaggio
Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del DLgs 196/2003 e del Reg. UE 2016/679.
Leggi l'informativa