IL FOLLE E LA MATTA

IL FOLLE E LA MATTA

 

Il Folle cammina per le strade, profumato della sua pazzia
come un attore sul palco
che ha come spettatori
il cielo sulla testa e l'erba
sotto i piedi.

Al ritmo della sua divina pazzia, il Folle attinge la sua Follia
toccando un fiore si addolcisce
toccando una mano si ammansisce.

Inaspettato è il suo incontro con un essere
come lui
forse più piccolo
forse più fragile
forse più impegnativo.
Di che parlo? Dell'Amore certo!

Il Folle si animò quando
la sua matta egli incontrò.
La Matta il Folle aveva incontrato in mezzo
a quel prato desolato.
Sotto un cielo piovente
brina i due si scoprirono
lui l'adulto lei la fanciullina.

MARTA LEONARDO

 



© 2016 Associazione Culturale e Sportiva Rione Garbatella | DISCLAIMER | COOKIE POLICY | Hosting by Bsnewline

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca su “Più informazioni”