ER FATTO SOCIALE

ER FATTORE SOCIALE


Na 'formica incontrò n 'somaro
e je disse : Caro compagno mio
che lavoro forte, duro e amaro
ma lo 'potemo fa solo tu ed io.
Perchè er padre 'eterno da li 'sù,
c 'ha 'istruito solo pe 'sgobbà
Se s'aspetta questo da noi qui giù,
nun se potemo allora ribbellà.
Ad esempio , metti caso strano
che na 'bella voce da 'soprano,
Cristo lì n 'domani ma 'regala,
me ne vado a cantà co la cecala
Er somero glia 'rispose n 'dignato :
-Pur 'io me sogno sempre d 'esse
veloce come n 'cavallo n 'demognato
ma posso spigne giusto er calesse.
Io Credo che sia n 'fattore sociale
ce classificheno in base all' animale.
Quinni te che sei formica e io Mulo
se lo pijremmo sempre n 'der culo.


Edoardo Valeriani

 



© 2016 Associazione Culturale e Sportiva Rione Garbatella | DISCLAIMER | COOKIE POLICY | Hosting by Bsnewline

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca su “Più informazioni”