Le Chiese della Garbatella

Le principali chiese del rione Garbatella sono la Chiesa di S Isidoro ed Eurosia in via delle Sette Chiese 99, altrimenti detta anche Chiesoletta dagli abitanti della Garbatella,  la Chiesa di San Filippo Neri adiacente alla Chiesoletta,  la chiesa di San Francesco Saverio in p.zza Damiano Sauli, e la chiesa di Santa Galla sulla Circonvallazione Ostiense.

La chiesa più antica è la Chiesoletta che Monsignor Nicolai, ministro del dicastero dell’agricoltura durante il papato di Gregorio XVI, iniziò a far costruire nel 1818  per i contadini che lavoravano nella sua tenuta detta dei 12 cancelli e per i pellegrini che avevano bisogno di ristoro e conforto. La costruzione ideata dall’architetto Valadier, ha incastonata nel muro esterno, la scritta Via Paradisi ai cui lati sono presenti due marmi a circonferenza raffiguranti rispettivamente S. Filippo Neri e San Carlo Borromeo.
Spostandosi sulla via Ardeatina, di fronte alle catacombe di San Callisto, si può ammirare la chiesa, risalente al IX secolo, di Domine, Quo Vadis?  Si dice che il luogo dove essa è stata eretta sia lo stesso dove Gesù apparve all’apostolo Pietro che, in fuga dalle persecuzioni di Nerone, gli domandò: “Domine, quo vadis?” e Gesù gli rispose: A Roma per essere crocifisso di nuovo.

 



© 2016 Associazione Culturale e Sportiva Rione Garbatella | DISCLAIMER | COOKIE POLICY | Hosting by Bsnewline

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca su “Più informazioni”