GARBATELLA,LA CITTA' GIARDINO DI DOMANI...

 

Una mostra e un convegno alla casa dell'architettura

 

 

 

Il convegno “La città giardino di domani e la città leggera - La via pacifica della vera riforma” -che si terrà il prossimo 9 aprile presso la Casa dell’Architettura a Piazza Manfredo Fanti, 47- è il primo di due incontri di discussione su città giardino e città leggera in cui si vuole evidenziare la sinergia concettuale tra questi due fenomeni ed i possibili effetti virtuosi, nella prospettiva che la tradizione della città giardino possa essere uno straordinario riferimento per la riqualificazione del paesaggio intermedio.
In particolare, anche traendo spunto dalla concomitante inaugurazione di “Una mostra sulla Garbatella 1920-1940. Dall’utopia della città giardino alla realizzazione del pluralismo dell’architettura urbana popolare”, in questo primo incontro si mettono a fuoco caratteristiche e qualità della città giardino della Garbatella con una serie di interventi di studiosi della storia
e della morfologia del quartiere.
Seguirà la proiezione di un filmato in 3D, realizzato per l’occasione, di ricostruzione di progetti dell’epoca (viaggio all’interno dei lotti del quartiere Garbatella con ricostruzione di alcuni ambiti ed edifici demoliti e/o trasformati).
Concluderà una tavola rotonda sui possibili futuri della città giardino e della rigenerazione della città leggera.
L’ Iniziativa è stata promossa dal Comitato Tecnico Scientifico della Casa dell’Architettura.

Scarica il programma (f.to Pdf - Kb 432)
La mostra: è aperta dal 9 al 24 aprile 2015 | Ingresso libero
Orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 19.00 sabato e domenica chiuso

Il convegno: giovedì 9 aprile 2015 ore 9.15

Sede: Piazza Manfredo Fanti 47- Roma

 

 

 



© 2016 Associazione Culturale e Sportiva Rione Garbatella | DISCLAIMER | COOKIE POLICY | Hosting by Bsnewline

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca su “Più informazioni”