GIORGIO BARTOCCI SOCIAL TENSION

Giorgio Bartocci – Social Tension

Il primo appuntamento di Oversize del nuovo anno è dedicato a Giorgio Bartocci, artista visivo che spazia dalla urban art all’arte grafica e fondatore dell’agenzia creativa Puntidivistastudio.

L’esposizione curata da Annalisa Filonzi per NUfactory, presenta sia l’ultimo lavoro di Bertocci pensato per il Teatro Palladium che una sua opera di urban art nel quartiere Garbatella di Roma.

Giorgio Bartocci - Social Tension - Mostra a cura di Nufactory

Utilizzando un linguaggio pittorico digitale, lineare e sintetico, Bartocci crea personaggi stilizzati che “fluttuano nell’irrazionalità di una vita priva di oggetti e affetti”, con toni che oscillano tra crudele ironia e fantasie horror. I suoi omini scuri e piatti sorridono e girotondeggiano in un’atmosfera mesta e artificiale che li decontestualizza e crea una tensione continua. Un’iquietudine sempre dissacrante che viene sottolineata anche dai diversi livelli cromatici, il contrasto tra le sfumature di grigio e i colori flou. “Gonfie sagome umane che assorbono come informi nuvole di smog quelle tensioni…solo personaggi alieni possono vivere spensierati navigando in questo spazio.