IL SEGGIO DELLE EMOZIONI ALLA GARBATELLA

Felicemente in crisi..

 

 

Si chiama così l’anomalo seggio elettorale nato nel quartiere di Garbatella, dove le persone sono chiamate non a votare all’interno di una cabina il candidato migliore ma a creare una mappa emozionale dello storico quartiere romano. Come? Con l’aiuto di appositi timbri “emozionali”, per l’appunto. I partecipanti possono segnare su una mappa i sentimenti vissuti in un determinato posto e momento della loro vita. Sulla classica scheda elettorale poi, si può raccontare la storia legata al sentimento che ognuno ha voluto evidenziare sulla mappa facendone una testimonianza pubblica. Ne viene fuori una realtà immaginaria fatta di vicoli, strade, piazze che si riempiono di emozioni, ricordi e avvenimenti che fanno parte di un vissuto personale. Un originale e intimo punto di partenza per mantenere viva l’identità del quartiere. L’evento è promosso da Studio NoolLab.altre attività di design e Millepiani coworking nell’ambito del festival annuale di architettura e design Open house Roma 2014. Le “elezioni” si svolgeranno sabato 10 e domenica 11 maggio, dalle ore 11 alle 20.