I PICCOLI MAESTRI SBARCANO A GARBATELLA

 

 

I Piccoli Maestri sbarcano alla Garbatella con Leonardo Sciascia

Inizia alla Scuola Popolare Piero Bruno il laboratorio di lettura per giovani scrittori e futuri lettori

 

di Amedeo Ciaccheri
02/12/2011

Nel programma sfaccettato della imminente inaugurazione su Via Passino 24 del nuovo spazio “UpStairs”, sabato 3 dicembre sarà presentato l'esordio per il quartiere Garbatella e per tutto il Municipio XI del progetto I Piccoli Maestri. Nato da un'idea della scrittrice Elena Stancanelli, il progetto I Piccoli Maestri nasce come laboratorio di lettura e narrazione per creare momenti e spazi adatti a far si che il piacere della lettura si tramandi di generazione in generazione. Lanciato dalla Provincia di Roma, il progetto Piccoli Maestri è infatti cresciuto nell'immaginazione di un folto gruppo di giovani scrittori romani, che assieme si sono interrogati sulla crisi del mondo della cultura e della scuola pubblica, e sulla necessità di acquisire un ruolo attivo in questo scenario. Quindi “Piccoli Maestri”, cioè giovani scrittori alle prese con un pubblico di studenti e studentesse delle scuole medie inferiori e superiori del panorama romano; al centro dell'incontro di volta in volta ci sarà un libro, un vecchio o nuovo classico, che sarà raccontato e riletto proprio da chi per mestiere costruisce su carta e parole il proprio lavoro quotidiano. Questi giovani scrittori ci porteranno così tra le pieghe della buona scrittura, per insegnare e condividere le pagine più belle della letteratura italiana e mondiale. Agli studenti spetterà d'altra parte l'onere di partecipare alla lettura, domandare, e lasciarsi sopraffare dai lati più belli di questa abitudine ormai in disuso che è la lettura.

“Un progetto prettamente politico, - così ce lo raccontano gli organizzatori - che nasce con l'intenzione chiara di sostenere la scuola pubblica e la cultura generale, creando dei momenti esterni alla scuola, e cercando, in qualche modo di sopperire anche a quelle perdite che la scuola italiana ha dovuto accettare, tartassata da tagli orari ed economici.”

A Garbatella il progetto Piccoli Maestri esordisce nella cornice consolidata della Scuola Popolare Piero Bruno di via Passino 24, e ci sembra chiaro come tali progetti convergano, costruendo, su finalità uguali, ambiti di lavoro molto convergenti. Il laboratorio sarà gratuito ed aperto a tutti i ragazzi e le ragazze che vorranno partecipare. Il primo appuntamento, Sabato 3 Dicembre, ci riporta alla penna di Leonardo Sciascia e al suo capolavoro “Il giorno della civetta” raccontato da un giovane e promettente scrittore calabrese, ormai romano d'adozione, che continua ad ottenere ottime critiche e successo di vendita con il suo romanzo d'esordio “Portami Rispetto”.

Il programma dei prossimi incontri sarà reperibile sul sito www.csoalastrada.com oppure sul blog del progetto piccolimaestri.wordpress.com.

Un'iniziativa davvero ambiziosa quella di questi giovani “piccoli” maestri che merita tutto l'appoggio e il sostegno necessari; d'altra parte non sono anche loro giovani don chisciotte innamorati della letteratura e pronti con quella fortissima arma di carta e inchiostro, a provare a cambiare il mondo. Come non essergli accanto.

tratto da http://www.coreonline.it/Articoli.aspx/192/piccoli-maestri